Allianz Partners, Euler Hermes e Legambiente hanno ripulito il parco del Gratosoglio da oltre 14 quintali di rifiuti abbandonati

Le società del gruppo Allianz, attraverso l’impegno volontario dei propri dipendenti, hanno ripulito il parco del Gratosoglio da oltre 14 quintali di rifiuti abbandonati

 Il 18 e 19 Settembre si celebra il World Cleanup Day e Allianz Partners Italia e Euler Hermes Italia (Gruppo Allianz) hanno deciso di giocare d’anticipo. Un gruppo di 60 volontari, formato da dipendenti delle due società, è sceso oggi in campo per dedicare 4 ore di volontariato aziendale alla pulizia del parco del quartiere milanese del Gratosoglio.

L’attività, svolta con il supporto organizzativo e formativo di Legambiente e AzzeroCO2 presso il parco del quartiere, ha consentito di raccogliere oltre 14 quintali di rifiuti e materiali di scarto abbandonati, che sono stati consegnati alla municipalizzata per il successivo smaltimento.

Tra i rifiuti recuperati bici, carrelli della spesa, tubi, ferro, materassi, elettrodomestici, bottiglie di plastica e mozziconi di sigarette.

Prima dell’inizio delle operazioni di riqualificazione, Legambiente ha fornito ad ogni volontario il proprio kit per lavorare in sicurezza, presentato le attività in programma per assicurare che tutto si svolgesse in modo sicuro e coordinato, comprensivo di un momento di formazione e di educazione ambientale. A fine attività i rifiuti, raccolti in maniera differenziata, sono stati pesati in modo da poter quantificare concretamente il valore dell’impegno di tutti i partecipanti.

“Siamo orgogliosi di essere stati protagonisti, insieme agli amici di Euler Hermes, di questa iniziativa, parte di un grande movimento globale come il World Cleanup Day. Credo che il nostro messaggio sia chiaro: per dare un contributo alla salvaguardia del Pianeta dobbiamo essere disposti ad agire in prima persona” ha dichiarato Paola Corna Pellegrini, Amministratore Delegato di Allianz Partners. “Per questo sono particolarmente grata a tutti i colleghi che si sono impegnati concretamente oggi e che ogni giorno, nei nostri uffici – da due anni plastic free – portano avanti i nostri progetti per limitare l’impatto ambientale, dalla riduzione del consumo di carta all’utilizzo di prodotti certificati FSC. Il mio sentito grazie va poi a Legambiente e AzzeroCO2, che già ci avevano accompagnato nell’edizione 2019 del World Cleanup Day presso la spiaggia di Voltri (Genova), per il loro contributo al successo di queste iniziative e per il grande impegno verso la tutela dell’ambiente e la salvaguardia del pianeta a partire dal territorio in cui viviamo e lavoriamo”.

“Un’azienda moderna per definirsi tale non può prescindere dal contesto in cui opera. Creare ricchezza e benessere, anche nel senso più ampio del termine, significa preservare e mantenere in equilibrio l’ambiente circostante. Essere parte, nelle vesti di azienda, di progetti insieme alla cittadinanza, come la pulizia di un territorio degradato, è per noi tutti motivo di grande orgoglio, e lo è ancor di più stando al fianco di Allianz Partners e di Enti del terzo settore come Legambiente e AzzeroCO2. Di fronte ai grandi temi economici legati alla transizione ecologica, siamo tutti chiamati a realizzare dei piccoli gesti per aiutare il nostro Paese” – sottolinea Luca Burrafato Responsabile Paesi Mediterranei, Medio Oriente e Africa per Euler Hermes.

Cresciuto fino a diventare la più grande azione civica di pulizia al mondo – anche attraverso il contributo del volontariato aziendale e la sensibilità delle imprese alla sostenibilità ambientale – il World Cleanup Day porterà da domani iniziative in quasi tutte le città capoluogo italiane, con il patrocinio del Ministero della Transizione ecologica e del Programma All4Climate – Italy 2021. Saranno migliaia i volontari che si armeranno di guanti e sacchi per ripulire un angolo di strada, una piazza, una spiaggia, un parco urbano. L’attesa è di replicare i numeri dello scorso anno, quando furono superate le 2 mila azioni di pulizia e sensibilizzazione ambientale.

ULTIME NEWS

Ricerca, agli Eni Award premiate anche le migliori idee imprenditoriali sostenibili

Da quest’anno Eni, attraverso Joule, la sua Scuola per l’Impresa, ha istituito un ulteriore riconoscimento destinato a team, spin off universitari, startup e volto...

Narvalo e NIU, partnership per mobilità elettrica e protezione dall’inquinamento

PM10, polveri sottili e, più genericamente, “smog”. Dopo la momentanea flessione nella percentuale di alcuni agenti inquinanti – complice il lockdown del 2020 –...

NOTIZIE DELLA STESSA CATEGORIA

Ricerca, agli Eni Award premiate anche le migliori idee imprenditoriali sostenibili

Da quest’anno Eni, attraverso Joule, la sua Scuola per l’Impresa, ha istituito un ulteriore riconoscimento destinato a team, spin off universitari, startup e volto...

Narvalo e NIU, partnership per mobilità elettrica e protezione dall’inquinamento

PM10, polveri sottili e, più genericamente, “smog”. Dopo la momentanea flessione nella percentuale di alcuni agenti inquinanti – complice il lockdown del 2020 –...

IllimitHER vince il premio Aretè per la comunicazione finanziaria responsabile

illimitHER - programma nato per promuovere la cultura STEM e ispirare i giovani, soprattutto le ragazze, a intraprendere strade coraggiose e alternative negli studi...

Motus-E, da governo risposta chiara su incentivi auto elettriche

“Accogliamo con favore l'intenzione del Governo dello stanziamento di nuovi fondi per incentivare l'auto elettrica, ma Motus-E chiede che le risorse, oltre che rese strutturali,...
Pubblicità

NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?