Enea, in arrivo sistema intelligente per la gestione in sicurezza traffico pesante

Presso il Centro Ricerche ENEA della Trisaia (Matera) è stato ideato, sviluppato e testato un innovativo sistema per gestire in sicurezza il traffico da veicoli pesanti su strade, autostrade, ponti e viadotti. L’innovazione, realizzata nell’ambito del progetto SENTINEL coordinato da ENEA in collaborazione con il Consorzio TRAIN (con i due soci attuatori Università di Salerno ed ETT SpA), Takius srl e Anas SpA, consente di individuare in tempo reale i veicoli in sovraccarico, di smistarli su percorsi alternativi evitando situazioni di pericolo.

Dotato di sistemi avanzati di pesatura dinamica, sensori hi-tech, software e hardware innovativi,  SENTINEL consente di  acquisire dati per verificare l’effettiva usura delle infrastrutture e permette di effettuare misurazioni precise, dinamiche e in tempo reale del peso del veicolo in transito, a prescindere dalla velocità e dalla traiettoria del mezzo. Inoltre, dispone di sistemi di supporto alle decisioni in grado di segnalare in modo automatico le azioni da intraprendere per evitare rischi come il blocco o la deviazione del veicolo. Prima della sua installazione sul sito finale, questo sistema ‘intelligente’  è stato testato da un team multidisciplinare di ricercatori del partenariato del Centro di Trisaia.

“In questo contesto l’innovazione sarà utile anche per il monitoraggio dello stato di usura delle infrastrutture e la pianificazione di eventuali interventi di manutenzione”, sottolinea Piero De Fazio responsabile Sezione Strumenti per applicazioni energetiche dell’ENEA e coordinatore scientifico del progetto, “in linea con le recenti disposizioni normative sui trasporti che rivolgono una particolare attenzione ai pesi massimi dei veicoli autorizzati a circolare sulla rete viaria nazionale ed internazionale”.

Nello specifico il prototipo sarà composto da un sistema di pesatura con una parte meccanica dotata di sensori che si deformerà al passaggio dei veicoli; una parte software che, ricevuto il segnale di deformazione dell’elemento meccanico, lo tradurrà in peso tramite algoritmi; un dispositivo per la classificazione e la misura della velocità del mezzo; un’interfaccia software per l’integrazione con i sistemi di Intelligence Transport Systems e le varie smart road del gestore stradale.

Al termine del progetto, in collaborazione con ANAS, SENTINEL sarà installato sull’Autostrada A2, nel tratto compreso tra il km 0 (Fisciano, provincia di Salerno) e il km 7 (Salerno), e in futuro su altri nodi dell’infrastruttura stradale che per caratteristiche altimetriche, ambientali o climatiche possano essere considerati critici.

ULTIME NEWS

Regusto e Rovagnati insieme contro lo spreco alimentare, nel 2021 donate 15 tonnellate di prodotti

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato...

Sei giorni di puro jazz a Lana in Alto Adige

È ormai un appuntamento consolidato quello che coinvolge Lana in Alto Adige come teatro di Lana meets Jazz, il festival musicale estivo in cui...

NOTIZIE DELLA STESSA CATEGORIA

Regusto e Rovagnati insieme contro lo spreco alimentare, nel 2021 donate 15 tonnellate di prodotti

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato...

Sei giorni di puro jazz a Lana in Alto Adige

È ormai un appuntamento consolidato quello che coinvolge Lana in Alto Adige come teatro di Lana meets Jazz, il festival musicale estivo in cui...

“Edizioni La Biennale di Venezia” per la prima volta partecipa al Salone Internazionale del Libro di Torino

“Edizioni La Biennale di Venezia” è presente per la prima volta con un proprio stand alla XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino,...

NHOA diventa partner di Emergency per sostenere i rifugiati ucraini in Moldavia con una clinica mobile

Il Gruppo NHOA contribuirà alle cure mediche primarie e all’assistenza psicologica dei rifugiati ucraini in fuga dalla guerra finanziando per tre mesi l’attività e la...
Pubblicità

NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?