Erg cede a Enel Produzione la centrale termoelettrica di Priolo Gargallo

Erg ha firmato, attraverso la propria controllata Erg Power Generation, un accordo con Enel Produzione per la cessione dell’intero capitale di Erg Power a cui fa capo la centrale cogenerativa Combined cycle gas turbine a basso impatto ambientale e ad alta efficienza, alimentata a gas naturale a Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa. Con una potenza installata pari a 480 megawatt, la produzione media annua si attesta a circa 2,4 TWh. Il corrispettivo in termini di enterprise value, alla data del 31 dicembre del 2021, e’ pari a 188 milioni di euro e sara’ oggetto di aggiustamento prezzo al closing che includera’, tra gli altri, un meccanismo di decalage mensile coerente con i flussi di cassa attesi del business plan e la valorizzazione alla data del closing del mark to market di alcuni derivati di copertura inclusi nel perimetro e relativi a parte dell’energia prodotta in futuro dagli impianti di Erg Power. Il funzionamento della centrale e’ garantito da 144 persone, incluse nel perimetro, tra cui tecnici altamente specializzati nella gestione operativa degli impianti, esperti di energy management e staff dedicate. Per queste risorse, grazie a una proficua collaborazione con le componenti sindacali e la seria disponibilita’ del compratore, la societa’ ha raggiunto un accordo innovativo per il settore elettrico che garantisce importanti tutele per i lavoratori Erg facenti parte della societa’ ceduta. Il closing, subordinato all’approvazione delle competenti Autorita’ Antitrust e al positivo completamento della procedura golden power alla Presidenza del Consiglio dei ministri, e’ previsto entro il terzo trimestre 2022. Secondo Paolo Merli, amministratore delegato di Erg, l’accordo “offre le migliori garanzie di integrazione del personale e di valorizzazione dell’asset.

Con questa operazione Erg completa la propria trasformazione in un modello di business puro ‘wind & solar’ e prosegue nel percorso di decarbonizzazione previsto dal piano Esg’.

Nell’operazione Rothschild & Co. e Mediobanca hanno svolto congiuntamente il ruolo di advisor finanziario. Lo studio Dla Piper il ruolo di advisor legale, Ernst & Young il ruolo di advisor accounting and tax, Arup il ruolo di technical advisor e Ref-e il ruolo di advisor di mercato.

ULTIME NEWS

Regusto e Rovagnati insieme contro lo spreco alimentare, nel 2021 donate 15 tonnellate di prodotti

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato...

Sei giorni di puro jazz a Lana in Alto Adige

È ormai un appuntamento consolidato quello che coinvolge Lana in Alto Adige come teatro di Lana meets Jazz, il festival musicale estivo in cui...

NOTIZIE DELLA STESSA CATEGORIA

Regusto e Rovagnati insieme contro lo spreco alimentare, nel 2021 donate 15 tonnellate di prodotti

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato...

Sei giorni di puro jazz a Lana in Alto Adige

È ormai un appuntamento consolidato quello che coinvolge Lana in Alto Adige come teatro di Lana meets Jazz, il festival musicale estivo in cui...

“Edizioni La Biennale di Venezia” per la prima volta partecipa al Salone Internazionale del Libro di Torino

“Edizioni La Biennale di Venezia” è presente per la prima volta con un proprio stand alla XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino,...

NHOA diventa partner di Emergency per sostenere i rifugiati ucraini in Moldavia con una clinica mobile

Il Gruppo NHOA contribuirà alle cure mediche primarie e all’assistenza psicologica dei rifugiati ucraini in fuga dalla guerra finanziando per tre mesi l’attività e la...
Pubblicità

NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?