Standard Ethics declassa il Country Rating della Russia 

Standard Ethics ha declassato il Country Rating della Russia a “F” da “E-”. Facendo seguito alla odierna grave violazione armata della sovranità Ucraina da parte della Federazione Russa, dei gravi impatti che ciò genera anche a livello internazionale, tenuto conto delle sanzioni approvate dalle maggiori democrazie mondiali, lo Standard Ethics Rating della Federazione Russa viene portato al livello minimo: gli emittenti, le banche, i fondi ed altri enti che deterranno titoli della Federazione Russa o delle maggiori aziende russe potranno a loro volta ricevere un impatto negativo sul loro stesso Standard Ethics Rating (SER).

Nell’arco dei prossimi mesi verrà formalizzata una “Security Segregation Impact Notice (SSIN)” che fornirà dettagli.

ULTIME NEWS

Regusto e Rovagnati insieme contro lo spreco alimentare, nel 2021 donate 15 tonnellate di prodotti

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato...

Sei giorni di puro jazz a Lana in Alto Adige

È ormai un appuntamento consolidato quello che coinvolge Lana in Alto Adige come teatro di Lana meets Jazz, il festival musicale estivo in cui...

NOTIZIE DELLA STESSA CATEGORIA

Regusto e Rovagnati insieme contro lo spreco alimentare, nel 2021 donate 15 tonnellate di prodotti

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato...

Sei giorni di puro jazz a Lana in Alto Adige

È ormai un appuntamento consolidato quello che coinvolge Lana in Alto Adige come teatro di Lana meets Jazz, il festival musicale estivo in cui...

“Edizioni La Biennale di Venezia” per la prima volta partecipa al Salone Internazionale del Libro di Torino

“Edizioni La Biennale di Venezia” è presente per la prima volta con un proprio stand alla XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino,...

NHOA diventa partner di Emergency per sostenere i rifugiati ucraini in Moldavia con una clinica mobile

Il Gruppo NHOA contribuirà alle cure mediche primarie e all’assistenza psicologica dei rifugiati ucraini in fuga dalla guerra finanziando per tre mesi l’attività e la...
Pubblicità

NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?